Che cos’è una SPAC?

La Special Purpose Acquisition Company (SPAC) è un veicolo di investimento quotato il cui scopo è raccogliere fondi al fine di acquisire e/o fondersi (“Business Combination”) con una o più società operative non quotate (“Target”).I fondatori (Promoter) costituiscono il management della società: la qualità e lo standing dei Promoter sono i requisiti fondamentali alla base del successo di una SPAC. I Promoter investono il proprio capitale nella Spac (capital at risk) per finanziare l’attività operativa.

I capitali raccolti con l’IPO vengono depositati in un conto vincolato (escrow account) che è indisponibile agli amministratori senza una delibera dell’assemblea dei soci.

La SPAC ha circa 18 mesi mesi per identificare e acquisire la target pena lo scioglimento della stessa, in tal caso la liquidità presente nell’escrow account sarà utilizzata per liquidare gli azionisti; tale periodo è estendibile dal C.d.A. di ulteriori 6 mesi (pari quindi a 24 complessivi).

L’acquisizione deve essere approvata dall’assemblea straordinaria della SPAC. Se l’assemblea non approva l’operazione, i Promoter ricominciano la ricerca di una nuova società target.

Gli eventuali azionisti che non hanno concorso all’approvazione dell’acquisizione potranno ricorrere alla liquidità detenuta nell’escrow account per essere liquidati.

Le SPAC quindi sono uno strumento di investimento a basso profilo di rischio fino al momento dell’acquisizione, ma con un importante up-side potenziale in caso di successo dell’operazione.